Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

sabato, 22 Gennaio 2022
Portale museo comunicazione Scomparsa improvvisa del Dott. Paolo Brenni

Scomparsa improvvisa del Dott. Paolo Brenni

Il ricordo di Fausto Casi - Curatore Scientifico del MUMEC Museo dei Mezzi di Comunicazione

Paolo Brenni, una delle massime autorità come studioso di fama mondiale, nel campo storico della scienza del XVIII – XIX – XX secolo; carattere positivo, sempre disponibile ad una battuta ma anche a risposte nel campo scientifico; amico da 35 anni.
Ho conosciuto Paolo nel 1985 circa presso l’allora Istituto e Museo di Storia della Scienza di Firenze; nel 1986, scrisse la prefazione sulla mia prima pubblicazione “Il mondo in casa – i primi 40 anni di Storia della Radio”.
Nel 1991, a seguito della nascita dell’A. I. R. E. Associazione Italiana per la Radio d’Epoca lo coinvolsi nei nostri lavori con l’incarico di fare una conferenza sulle Onde Hertziane concordando, in seguito, alcune mattinate di esperienze nel campo della comunicazione, montate nel laboratorio della Fondazione Scienza e Tecnica di Firenze, dove Paolo era Consulente Scientifico con incarico del restauro di tutta la collezione di strumenti.
Nel 2006 partecipò come relatore all’esperienza del pendolo di Foucault che realizzai nella Cattedrale di Arezzo in occasione del primo anniversario di apertura del MUMEC Museo dei Mezzi di Comunicazione, poi ripetuta per ben due volte a Bergamo per volontà della S.I.S.F.A. Società Italiana degli Storici della Fisica e dell’Astronomia e dall’Università di Bergamo.
Con la S.I.S. Scientific Instrument Society nel 2007 e con la S.I.C. Scientific Instrument Commission nel 2010, Paolo organizzò, come Presidente di entrambe le “Society”, un giorno di studi, visita al MUMEC Museo dei Mezzi di Comunicazione di Arezzo ed alle mie collezioni.
L’ultima operazione scientifica di altissimo livello sviluppata da Palo Brenni assieme al sottoscritto, è stata, il 31 agosto 2021, la ripetizione dell’esperimento di accensione della lampada ad arco del tipo Serrin, presso l’Università di Padova, in occasione dell’inaugurazione del Museo di Fisica “Giovanni Poleni”; un’esperienza di altissimo spessore della quale sono stato lusingato di esser parte.

Caro Paolo, grazie per quello che ci hai dato come scienziato e, soprattutto, come amico!

Fausto Casi

 

Qui sotto il link di rimando all'articolo di approfondimento con racconti e fotografie

« gennaio 2022 »
gennaio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
 

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo