Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

lunedì, 20 Settembre 2021
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2019 Area ex Lebole: la dichiarazione del sindaco Alessandro Ghinelli
Conferenze stampa

Contrasto diffusione Covid-19: le operazioni di sanificazione e igienizzazione

9 aprile 2020 - ore 10.00 - Campo di Marte, davanti alla farmacia comunale 1

Nuovi marciapiedi in città

5 marzo 2020 - ore 12.00 - Via Giotto

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Area ex Lebole: la dichiarazione del sindaco Alessandro Ghinelli

“‘Finalmente’: è quanto viene da dire, sorridendo, nel momento stesso in cui Marco Carrara annuncia ufficialmente l’imminente demolizione del vecchio opificio della ex Lebole e l’inizio dei lavori di realizzazione del centro commerciale individuato dal Consiglio Comunale con la variante dell’8 agosto 2018. Vale la pena ricordare come, a fronte di una realizzazione edilizia legata prevalentemente al commercio che ricalca senza grandi variazioni quella che era una scelta proveniente dal passato, confermata da questa amministrazione, ben diverso e più impegnativo è il disegno infrastrutturale da noi voluto. Questo infatti prevede ora la realizzazione del raccordo autostradale, tra area ex Lebole e Centro Affari, con un allargamento a quattro corsie, non interrato ma in quota, secondo un progetto di elevata qualità che consente peraltro una nuova permeabilità stradale tra le due aree dedicate al commercio, agli affari e alle esposizioni. Anche l’assicurazione data da Carrara, circa il fatto che nella scelta delle imprese esecutrici verranno privilegiate quelle toscane, è una conferma che il legame del progetto con il territorio è forte e che su tale presupposto si baserà anche lo sviluppo futuro dell’area”.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo