Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

martedì, 28 Settembre 2021
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2019 Ghinelli, lettera a D'Urso: "Emergenza Covid, da parte dell'azienda gestione discutibile dei dati"
Conferenze stampa

Contrasto diffusione Covid-19: le operazioni di sanificazione e igienizzazione

9 aprile 2020 - ore 10.00 - Campo di Marte, davanti alla farmacia comunale 1

Nuovi marciapiedi in città

5 marzo 2020 - ore 12.00 - Via Giotto

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Ghinelli, lettera a D'Urso: "Emergenza Covid, da parte dell'azienda gestione discutibile dei dati"

"Sui tamponi richiesti, effettuati e sul loro esito, non è rinviabile una comunicazione tempestiva, esatta e puntuale"

Mi trovo in estremo imbarazzo perché non ho ancora ricevuto compiutamente i dati in possesso della Azienda USL Toscana sud-est, sebbene abbia scritto oramai innumerevoli volte al riguardo. Registro, anzi, un assordante silenzio che mi indigna profondamente perché dimostra una mancanza di rispetto sia nei confronti delle funzioni che svolgo come Sindaco, sia nei confronti dei cittadini che rappresento”. Inizia così la lettera che questo pomeriggio il Sindaco Alessandro Ghinelli ha inviato al Direttore Generale della Usl Toscana sud-est e per conoscenza al Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e al Prefetto di Arezzo Anna Palombi. Una lettera nella quale il Sindaco ribadisce la assoluta necessità, soprattutto nella delicatissima fase di allentamento del lockdown e al fine di avere un corretto e trasparente dettaglio circa la situazione sanitaria legata all'emergenza Covid, di conoscere con esattezza e quotidianamente il numero delle richieste di tampone con indicazione della data e del soggetto richiedente, la data e le modalità organizzative di esecuzione degli stessi, l'esito dell'analisi con indicazione della data di refertazione. Qualora l'atteggiamento di totale chiusura a queste istanze fin qui riscontrato da parte dell'Azienda dovesse comunque continuare anche dopo quest'ultima richiesta, l'Amministrazione intende inviare un ufficiale della Polizia Municipale presso il dipartimento della Prevenzione del San Donato per la consegna dei dati richiesti e non ancora forniti.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo