Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

lunedì, 20 Settembre 2021
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2019 Giorno del Ricordo, dichiarazione del consigliere comunale Roberto Bardelli
Conferenze stampa

Contrasto diffusione Covid-19: le operazioni di sanificazione e igienizzazione

9 aprile 2020 - ore 10.00 - Campo di Marte, davanti alla farmacia comunale 1

Nuovi marciapiedi in città

5 marzo 2020 - ore 12.00 - Via Giotto

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Giorno del Ricordo, dichiarazione del consigliere comunale Roberto Bardelli

“Grande valore simbolico per rinnovare la memoria di una tragedia umana”

Dichiarazione del consigliere comunale Roberto Bardelli (gruppo misto).

Lunedì 10 febbraio sarà una giornata speciale perché verranno ricordati i martiri delle foibe e tutti i profughi italiani costretti a scappare dal terrore scatenato dai partigiani di Tito nelle terre di Istria e Dalmazia. Il giorno del ricordo ha un grande valore simbolico e ci aiuta a rinnovare la memoria della tragedia umana che coinvolse migliaia e migliaia di persone, obbligate ad abbandonare le loro terre d’origine per sfuggire alla barbara pulizia etnica perpetrata dal regime comunista della Jugoslavia.

Ad Arezzo saranno due i momenti dedicati alla commemorazione delle vittime: la cerimonia solenne della mattina con la deposizione della corona di fiori presso Largo Martiri delle Foibe, alla presenze delle autorità cittadine, e lo spettacolo teatrale della sera al teatro Pietro Aretino di via della Bicchieraia, con la rappresentazione “Memoria dal sottosuolo”. Si tratta di un monologo molto toccante di Angela Ambrosini, seguito da un reading di racconti dal titolo “Norma e le altre”. L’evento, a ingresso libero, avrà inizio alle ore 21.

L’auspicio è che ci sia una folta partecipazione di pubblico, commisurata alla qualità dello spettacolo e all’importanza del ricordo di un dramma che continua a scuotere le nostre coscienze”.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo