Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

lunedì, 27 Settembre 2021
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2019 Il presidente di Ato Toscana sud Alessandro Ghinelli replica all'assessore regionale Federica Fratoni
Conferenze stampa

Contrasto diffusione Covid-19: le operazioni di sanificazione e igienizzazione

9 aprile 2020 - ore 10.00 - Campo di Marte, davanti alla farmacia comunale 1

Nuovi marciapiedi in città

5 marzo 2020 - ore 12.00 - Via Giotto

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Il presidente di Ato Toscana sud Alessandro Ghinelli replica all'assessore regionale Federica Fratoni

“Ato unica? Scelta impensabile”

“Vorrei ricordare all'assessore Fratoni che parlare di Ato unica in ambito di rifiuti, quando questa ipotesi, ventilata sommessamente dal presidente Rossi già un anno e mezzo fa, è stata a più riprese contestata e in definitiva rifiutata dalle assemblee di ambito territoriale, è quanto meno improvvido. Questo al netto del fatto che l'attuale giunta regionale toscana non solo non ha ancora provveduto a presentare il nuovo Piano regionale dei rifiuti che consentirebbe alle Ato di predisporre il loro Piano d'ambito, ma nemmeno ha costituito il Comitato di coordinamento con le tre Ato toscane che avrebbe dovuto attivare già da alcuni mesi in adempimento della nuova legge regionale sull’autosufficienza nello smaltimento dei rifiuti, e al quale Ato Toscana sud ha dato un notevole contributo”.

Il sindaco di Arezzo e presidente di Ato Toscana sud Alessandro Ghinelli replica così alle dichiarazioni rilasciate qualche giorno fa dall'assessore all'ambiente della Regione Toscana Federica Fratoni la quale, in un comunicato diffuso alla stampa, aveva espresso un ruolo attivo della Regione nella politica sui rifiuti, “sia attraverso i tavoli sull'economia circolare, sia con la legge sulla gestione dei flussi, sia con la proposta di una Ato unica regionale”. Conclude il sindaco di Arezzo: “purtroppo la triste verità è un’altra: la Regione è colpevolmente assente in tutto il tema dei rifiuti, sia per assenza di visione strategica, che per mancanza di leadership politica, mostrando un protagonismo di tipo centralista estraneo alle questioni di sostanza”.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo