Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

lunedì, 20 Settembre 2021
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2019 Istituto Thevenin e Arturo Benedetti Michelangeli: svelate le dediche delle Giostre 2020
Conferenze stampa

Contrasto diffusione Covid-19: le operazioni di sanificazione e igienizzazione

9 aprile 2020 - ore 10.00 - Campo di Marte, davanti alla farmacia comunale 1

Nuovi marciapiedi in città

5 marzo 2020 - ore 12.00 - Via Giotto

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Istituto Thevenin e Arturo Benedetti Michelangeli: svelate le dediche delle Giostre 2020

Assegnato il premio alla carriera a Edo Bonucci e le targhe alla memoria ai familiari di Eros Ricciarini e Vittorio Dini. Porta Sant’Andrea vincitore del premio Fulvio Tului di settembre

Si è svolta la ventiseiesima edizione della cerimonia di premiazione dei giostratori. Nel chiostro di palazzo comunale il sindaco Alessandro Ghinelli e il vicesindaco con delega alla Giostra Gianfrancesco Gamurrini hanno premiato i giostratori protagonisti delle due edizioni del 2019, alla presenza dei rettori dei quartieri. La cerimonia ha visto anche consegnare i premi alla memoria e alla carriera ed è stata l'occasione per annunciare il vincitore del premio Fulvio Tului giunto alla sesta edizione e consegnato al quartiere che ha sfilato meglio nelle edizioni 2019 della Giostra del Saracino: per l’edizione di giugno non è stato assegnato in quanto il maltempo ha annullato la sfilata, per l’edizione di settembre è stato vinto dal quartiere di Porta Sant’Andrea.

Il riconoscimento alla carriera è​ stato attribuito a Edo Bonucci. A lui si deve l’arrangiamento dell’inno così come lo si ascolta in Piazza Grande. Le targhe alla memoria sono state invece consegnate ai familiari di Eros Ricciarini, storico tamburino e vicepresidente del Gruppo Musici e del professore Vittorio Dini primo direttore tecnico degli Sbandieratori. A loro saranno dedicate rispettivamente le edizioni di giugno e di settembre della prova generale.

Annunciate anche le dediche delle lance d’oro che i quartieri si contenderanno in Piazza Grande in occasione delle due edizioni 2020. La Giostra di San Donato, sabato 20 giugno, sarà dedicata all’Istituto Thevenin nella ricorrenza dei 150 anni della sua fondazione. La Giostra della Madonna del Conforto, domenica 6 settembre, sarà dedicata al maestro Arturo Benedetti Michelangeli (Brescia, 5 gennaio 1920 – Lugano, 12 giugno 1995) nel primo centenario della nascita. 

Al termine dell’esibizione sono stati esposti i tabelloni con i punteggi marcati dai giostratori che hanno sfidato il Re delle Indie nelle due edizioni del Saracino dello scorso anno.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo