Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

lunedì, 27 Settembre 2021
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2019 Tanti: “Chiedere di riaprire i centri di aggregazione sociale è veramente surreale”
Conferenze stampa

Contrasto diffusione Covid-19: le operazioni di sanificazione e igienizzazione

9 aprile 2020 - ore 10.00 - Campo di Marte, davanti alla farmacia comunale 1

Nuovi marciapiedi in città

5 marzo 2020 - ore 12.00 - Via Giotto

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Tanti: “Chiedere di riaprire i centri di aggregazione sociale è veramente surreale”

“I medici raccomandano prudenza e l'opposizione vorrebbe far riprendere l'attività dei luoghi più pericolosi per la diffusione del virus. La sinistra aretina è per il bomba libera tutti?”

Comunicato stampa dell'assessore Lucia Tanti.

 

Se c'è una cosa che tutti abbiamo capito - ma proprio tutti - è che la Fase 2 non è un ritorno alla totale normalità, che la pandemia ancora è in corso, che Covid19 non è ancora sconfitto e che le persone meno giovani sono da considerarsi più a rischio. Da ogni parte medici e scienziati ci invitano a tener alta la guardia, a non cedere a posizioni irresponsabili e superficiali e a tenere ben presente che esiste il rischio di una recrudescenza del virus. Ecco: alla luce di tutto questo la sinistra aretina mi chiede di riaprire i centri di aggregazione sociale, che già nel nome stesso dimostrano con  chiarezza che hanno l'obiettivo di "aggregare" e in particolare di aggregare persone non più giovanissime. 

A parte il fatto che le linee governative, giustamente, impediscono la riapertura dei centri sociali, ma la domanda è: abbiamo ad Arezzo una sinistra anti Governo Conte oltre che anti Giunta Ghinelli? Abbiamo ad Arezzo una sinistra che, nonostante gli appelli alla prudenza e alla cautela, soffia sul fuoco spingendo a riaperture imprudenti e pericolose? Fa comodo, lo capiamo, dare ragione a tutti ma non fa onore farlo.

I centri di aggregazione sociale sono luoghi fondamentali e importantissimi, ma in questo momento sono luoghi la cui riapertura comporterebbe rischi veri. A meno che non si pretenda di aprire i centri per poi tenerli vuoti, va da sé che i luoghi di aggregazione sono tra i più pericolosi sulla faccia della terra - per la loro natura e per la loro utenza prevalente - e io dovrei riaprirli andando contro le linee del Governo e del buon senso? Non andrà tutto bene se qualcuno fa finta che la pandemia sia finita, perché non è così”.  

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo