Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

lunedì, 27 Settembre 2021
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2019 Via Giotto e via Tiziano: i nuovi marciapiedi
Conferenze stampa

Contrasto diffusione Covid-19: le operazioni di sanificazione e igienizzazione

9 aprile 2020 - ore 10.00 - Campo di Marte, davanti alla farmacia comunale 1

Nuovi marciapiedi in città

5 marzo 2020 - ore 12.00 - Via Giotto

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

Via Giotto e via Tiziano: i nuovi marciapiedi

Sicurezza dei pedoni, abbattimento delle barriere architettoniche, attenzione alle esigenze dei commercianti

L’amministrazione comunale ha provveduto al rifacimento dei marciapiedi in un tratto di via Giotto e in via Tiziano. Investimento di circa 60.000 euro.

“La valorizzazione del territorio e dei contesti urbani – ha rilevato il sindaco Alessandro Ghinelli – ci vede impegnati a 360 gradi, in una virtuosa alternanza che ci porta un giorno in città e un giorno in una delle tante frazioni. La riqualificazione, in questo caso, viaggia di pari passo con la sicurezza, nello specifico dei pedoni, e con la vivacità di una strada dove sono oramai consolidate molte attività di somministrazione e non solo”.

L’intervento in via Giotto ha riguardato la traversa interna tra via Caravaggio e via Tiziano: il marciapiede si presenta adesso con uno spessore maggiore di quello precedente ma con rampe adeguate per portatori di handicap all’altezza degli attraversamenti. Va dalla sede della nuova farmacia comunale a poco prima dell’edicola ed è adiacente a numerosi esercizi commerciali.

“Proprio per venire incontro alle esigenze di questi ultimi – ha sottolineato il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini – in fase esecutiva il progetto è stato modificato con un ulteriore spazio all’altezza dei bar e della gelateria, sufficiente per ospitare dei tavolini. In un’ottica di contemperamento delle esigenze: quelle commerciali, come detto, e quella di mantenere un numero importante di stalli da adibire alla sosta delle vetture”.

Anche per quanto riguarda via Tiziano, leggera “sfasatura” tra progetto originario e progetto esecutivo: “il primo – ha concluso Gamurrini – prevedeva 100 metri di nuovo marciapiede su entrambi i lati ma successivamente ci siamo voluti concentrare sul lato sinistro, per chi viene da via Giotto e procede verso via Ristoro. Abbiamo infatti notato che necessitava di maggiori attenzioni, dal suo allargamento fino a raggiungere le misure minime previste dalla legge all’abbattimento delle barriere architettoniche. Sul lato destro, il residuo delle somme a disposizione ci ha comunque consentito di rifare il tappeto di asfalto”.

 

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo